Blog

Segui tutti gli aggiornamenti dal Centro Diagnostico Nardi

17/03/2016

Linee Guida Nice Profilassi Antibiotica: Conseguenze


linee_guida_nice_profilassi_antibiotica__conseguenze

Linee guida NICE sulla profilassi antibiotica: aumento dell'incidenza dell’endocardite infettiva contro una riduzione della profilassi antibiotica

In pazienti a rischio di endocardite infettiva, la profilassi antibiotica prima di una procedura  è stato  un trattamento storico di prevenzione in tali pazienti. Le recenti modifiche delle linee guida di prevenzione dell’endocardite negli Stati Uniti e in Europa, hanno ridotto di oltre l'80% i casi per i quali si consigliava da sempre la profilassi.

Le linee guida NICE hanno raccomandato la cessazione totale della profilassi antibiotica nel Regno Unito nel marzo 2008. Ecco quanto è emerso sull'incidenza dell’endocardite batterica in Inghilterra prima e dopo la pubblicazione delle nuove linee guida.

I ricercatori hanno raccolto dati di prescrizione della profilassi antibiotica in Inghilterra dal gennaio 2004 al marzo 2013, e le statistiche di casi di dimissione ospedaliera per i pazienti con una diagnosi primaria di endocardite infettiva dal gennaio 2000 al marzo 2013.

Le prescrizioni della profilassi antibiotica hanno avuto una notevole riduzione in seguito all'introduzione delle linee guida NICE (10.935 prescrizioni / mese vs. 2.236 prescrizioni / mese, p <0,001). Nei 6 mesi antecedenti al marzo 2013 il tasso è stato ancora più basso (1.307 prescrizioni / mese).

Sono stati registrati durante il periodo di studio 29.831 casi di endocardite infettiva, con un aumento significativo del numero di casi / mese sopra il trend di base dal marzo 2008 (0,556 casi / mese, CI 0.281- 0.832, p < 0,001).

In conclusione: vi è stato un aumento significativo dei tassi di endocardite, rilevato sia nei soggetti ad alto rischio che nei pazienti non ad alto rischio.

Fonte: American Heart Association Scientific Session 2014.
 

I Servizi Offerti